la nebbia agli irti colli sale

Che mi perdoni il buon Giosuè, per aver preso in prestito i suoi versi. Ma, ad esser sincero tosto, non avrei trovato di meglio per descrivere l’emozione.

Ai più disturba, molti la odiano e temono, io la adoro.

La nebbia è terapeutica, il solo fatto che ti rende quasi invisibile alla vista di tutti , fa, in un certo modo, da sprone alla ricerca di te stesso.

Non vedi e immagini. Non vedi e non c’è disturbo, come reazione, ti aggrappi al tuo essere.

Quando la sento al mattino, mi mette quasi entusiasmo, perché so che nessuno potrà interferire con i miei sogni, le mie nostalgie, i miei pensieri.

E’ accaduto anche oggi, cazzo che culo, ero pure di riposo.

Sapete, un altra cosa che amo è quella di chiedere il riposo ,se ben possibile , in un giorno ordinario e non festivo. Tranquillità a peso e spazio per ogni cosa che passa in testa. Di festivo c è un gran contorno e il fervore del divertirsi a tutti i costi, il che non è il massimo del rispetto di se stessi e anche degli altri.

Quasi non vedevo nemmeno l’imbarcadero, vuoi per il manto lattiginoso, vuoi per l’agitazione. Alla fine,il battellino pendolare, traballante sulle onde, è arrivato e mi ha imbarcato quasi di nascosto per scivolar via sul mio lago.

Nascosto come Lucia Mondella che scappò dal Don Rodrigo.

La prua a Nord verso la parvenza del piccolo promontorio  di Torno.

044C85EC-CE5B-4A73-BCBD-7D7CF25E3FC6

Volgo lo sguardo indietro verso Como e la montagna di Brunate viene quasi a svanire, anche il sole ha il suo da fare.

6F60B14C-4F51-4F99-AB88-9C68B23DE1A6

il piccolo porto di Torno, libero e protetto dal manto e i suoi silenzi, quasi offesi dal vociare degli anziani a tirar le undici per il giro del bianco sporco.

86E6AC30-F2BA-47C6-9713-596F430F0675

e alloro decido di salire sul monte, che precipita senza fiato dentro il lago. segni di vita appaiono ancora, giu,  tra le ultime case

169B1DC5-333A-432A-BE1F-EE1D2ABD360F

poi, tutto si fa duro e silenzioso.

200CC1F3-B398-4B67-B24B-F7683949702B

per cosa direte voi? ma per questo dico io.

297FA6EF-8F31-4559-9FAD-FAE8868F2D54DA063B8F-EBED-43F2-BC07-DDE7B0384DB3D4F1893C-4057-449E-B2A7-50631D315FFD

adesso sono sopra al manto, sconfitto e usurpato. come una rivelazione improvvisa, l animo si riempe di una gioia sopraffina.

Laggiù ,dondolante e sbuffante, un altro battello trasporta anime da sponda a sponda, immagine inpalpabile di Caronte.

D405A03C-0ABA-4594-A631-AB6450951880