Un bel traguardo,Why Not?

image

image

Come qualcuno ben saprà, sono tendenzialmente schivo alle partecipazioni ai concorsi fotografici,per una serie di motivi che non mi va di ripetere ma che si scontrano con la mia visione dell arte creativa in generale.

i più attenti o ,meglio, quei pochi semplici coraggiosi che frequentano i miei blog, avranno giá capito di che pasta son fatto  e,in questo caso specifico, qual è la mia interpretazione della fotografia.

Se non rammentate leggete pure qui.

Ehi Gringo,dove ci vuoi portare con sta tiritera?

Niente di preoccupante dai,vorrei solo condividere un piccolo momento di gioia.

Ebbene sì ,ho deciso di partecipare ad un concorso.Non è la prima volta,anni fa,ho fatto qualcosa con risultati ottimi, poi basta ,perché ho sempre ritenuto i concorsi moderni , a torto o ragione,un pó troppo tecnici, troppo orientati al privilegio della perfezione tecnica,dei pixels, della risoluzione esasperata,della nitidezza assoluta,a scapito dell ‘emozione irripetibile di un attimo fuggente.

Forse che foto di Robert Capa  o Ansel Adams non siano degne di essere ammesse,oggigiorno?

Questa volta ho deciso di partecipare al Cittá di Como, perchè il tema è intrigante assai:

E- SEZIONE FOTOGRAFICA “QUANDO L’IMMAGINE RACCONTA ED EMOZIONA”
Sequenza fotografica che, senza limitazioni di tecnica, illustri o sintetizzi un testo letterario in prosa, edito o inedito, di qualsiasi autore, con un minimo di 5 fino a un massimo di 10 immagini in digitale, numerate progressivamente.
Oppure sequenza fotografica che illustri o sintetizzi una storia da un minimo di 5 ad 
un massimo di 10 fotografie in digitale, numerate progressivamente: luoghi, persone, avvenimenti territorio esperienze che arricchiscono interiormente,viaggi e scambio di conoscenze fra persone, paesaggi.

Pensate sia facile?

Cogliere il momento per una buona foto é giá difficilotto, mettere assieme una sequenza emotiva che racconti un periodo di vita,un pò piú.

Se questo non è intrigante?

Dopo aver passato l ammissione,dopo aver passato la selezione alla finale,oggi, dopo una mattinata di duro lavoro,una bellissima telefonata mi ha fatto passare la fatica meglio di una doccia al laim con miss playboy del mese.(esagerato!!)

Buongiorno: Lei é in finale. Siete rimasti in 3 e il vincitore sará prescelto nel giorno della premiazione:

Sabato 2 luglio ore 16 presso la bellissima Villa Olmo a Como.

Nei primi 3 é giá un premio,potrei anche non andare. Ma a questo punto SI VA,eccome no.

Volete saperne di piú? Quale opera?

Curiosoni,venite dai,anche perchè Villa Olmo è davvero bella . Se non ne avete voglia aspettate qui,vi illuminerò dopo l ‘evento.

Grazie per aver letto e condiviso la mia gioia ,é un premio anche questo.

A presto ,fellows.